FUTURA CUNEO 2019

Dal 26 al 28 febbraio 2019 il team Robotika Vallauri ha partecipato alla manifestazione "Futura".

Futura Cuneo è una manifestazione organizzata dal MIUR, Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, per il piano nazionale scuola digitale (PNSD). La capitale della Granda ha ospitato la prima edizione del 2019. A questa seguiranno altre 9 iniziative già in programma in varie città italiane tra le quali Milano, Genova e Matera ( per maggiori informazioni clicca qui).

Il tema centrale della manifestazione è stato la Montagna.

L’affluenza di pubblico è stata molto elevata durante tutta la manifestazione che ha coperto il pomeriggio di martedì, l'intera giornata di mercoledì e la mattinata di giovedì.


Durante l’arco della manifestazione all’interno della “igloo Vallauri” si sono susseguiti tantissimi studenti dalle scuole elementari fino alle scuole superiori presenti sul territorio provinciale.

Enorme successo ha riscontrato “Druminator”. La batteria robotizzata, new entry nel gruppo espositivo, ha attirato piccoli e grandi non solo per il suono prodotto, ma anche per la sua semplicità e l’utilità nello studio di questo strumento. Il successo di questo progetto è conferma del lavoro che i nostri ragazzi stanno portando avanti pensato sempre di più unione di utilità sociale e diletto.



Ormai cavallo di battaglia del team sono i robot da gara che sempre più spesso attirano l’attenzione dei più piccoli e non solo. I tre robot che sono stati in esposizione in questi giorni.



Per tutti i ragazzi che hanno partecipato a “Futura” è stata un’esperienza molto importante e altamente formativa. Questa uscita per alcuni è stata la prima occasione di gestione di uno stand, spiegare i progetti davanti ad un folto pubblico, incontrare nuove idee e possibili sviluppi futuri proposti dal pubblico.

I ragazzi e i docenti del team Robotika desiderano ringraziare il Liceo “Peano” di Cuneo e l’istituto "Velso - Mucci" di Bra per l’attenta organizzazione e la città di Cuneo per aver promosso e sostenuto un’occasione così importante e stimolante per una nuova scuola digitale.